Austria, security "in borghese" nelle saune per fermare il sess0 gay

Iniziativa curiosa per un centro benessere austriaco.

Bisogna essere originali a tutti i costi per cercare di porre una soluzione a quello che rischia di diventare un problema. Dev'essere stato sicuramente questo il pensiero che è stato alla base di una scelta decisamente curiosa avvenuta in un centro benessere austriaco. I proprietari e i responsabili della struttura si sono resi conto che la sauna che veniva utilizzata dai loro clienti spesso si trasformava in un punto di incontri tra persone dello stesso sesso. Hanno scoperto di alcuni rapporti avvenuti all'interno della stanza e quindi hanno deciso di affrontare questa nuova "moda"... di petto. Letteralmente.

Ecco quindi la decisione al Parkbad Fitness Center di Linz, in Austria, di far fare la sauna ad alcune guardie della struttura. In borghese. Via tutti i vestiti e, completamente nudi, la security finge di essere una qualsiasi clientela impegnata a farsi una sauna rigenerante. Ma in realtà sanno monitorando la situazione, pronti a intervenire e impedire che si consumi sess0 tra i vapori della stanza.

sauna

Questi "agenti di polizia in borghese" - che si presentano come normali clienti- vengono inviati per fermare questo trend. Come parte del loro ruolo 'sotto copertura', le guardie hanno dovuto spogliarsi completamente nude - rinunciare alla loro uniforme, per confondersi con la clientela austriaca. Tutto ciò è iniziato da poco tempo ma già due uomini sono stati scoperti in flagrante e allontanati dal centro, con il divieto di fare ancora ritorno nella struttura.

Quando si dice la fantasia...

Via | PinkNews

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: