Enrico Silvestrin: "Gay nel calcio? Una morbosità inutile"

enrico silvetrin gay in good as you

Enrico Silvestrin è uno dei protagonisti del prossimo film gay/gayfriendly in uscita questo weekend, dal titolo Good as You. Ve ne abbiamo già parlato, ma oggi torniamo proprio a parlare dell'attore in seguito ad una dichiarazione rilasciata. Cosa ne pensa del tabù che ancora esiste nel mondo del calcio, secondo cui nessun calciatore italiano ha mai fatto coming out?

"Certo, da noi c'è un bigottismo d'animo di base che altrove non hanno, e pure i tanti giocatori stranieri che sono da noi forse si adeguano a questo clima. Però va detto che di quello che fanno a letto i calciatori a me interessa davvero poco. Le stesse persone che si straniscono del fatto che nel calcio ci sia omertà sono i primi ad essere omertosi, sono i primi che si scandalizzerebbero di fronte ad un coming out. In generale penso che sia inutile essere morbosi nei confronti della sessualità dei giocatori, ma del resto è una micro-rappresentazione dell'Italia in generale"

E voi? Non vi importa nulla di quello che fanno i calciatori a letto o pensate che sia un discorso troppo "generale" e che invece serva davvero almeno un coming out nel nostro calcio italiano?

Fonte | TM News

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: