Monsignor Babini: "Figli gay? Una disgrazia per i genitori che rinunciano a guarirli"

babini contro i gay e paola concia Il sito cattolico già al centro di precedenti polemiche sul mondo Lgbt ha intervistato il vescovo emerito di Grosseto Giacomo Babini in merito all'omosessualità. E alla possibilità di avere un figlio gay. Ecco la sua risposta:

"Credo che sarebbe una disgrazia per i genitori, che tuttavia, spesso rinunciano a guarirli, perché è anche possibile guarire, se uno lo vuole quando nasce così. Diverso il caso di chi diventa gay per libera scelta, e si vede che in ambienti malati, questi soggetti aumentano sempre. Attraversiamo un tempo nel quale la sfrenatezza sessuale e regole fuori controllo, fanno scoprire ogni giorno una porcheria diversa e più grossa"

Infine, in merito alla polemica di Paola Concia che chiede che anche la sua compagna sia inserita come tutti gli altri partner nella tutela sanitaria dei parlamentari, ha commentato così la richiesta:

"Questa nazione davvero non la capisco più. Si fanno guasti etici come appunto è la omosessualità, porcherie a ripetizione, e pretendiamo poi di elevare questi guasti anche a livello di legge o di Stato. La richiesta della parlamentare è singolare, forse non si rende conto dello stato di disordine etico".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 870 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO