Roberto Vecchioni recita Saffo e la prima lirica d'amore mai scritta

Ospite del programma WebNotte su Repubblica, Roberto Vecchioni ha incantato gli ascoltatori recitando un intenso frammento di Saffo

Ospite di Alessandra Vitali per WebNotte, Roberto Vecchioni ha recitato, in greco e in italiano (nella traduzione di Salvatore Quasimodo) una splendida lirica di Saffo, considerata la prima lirica d’amore mai scritta al mondo. In questo componimento Saffo dice addio alla donna che ama e che va a sposarsi con un uomo: e lei, Saffo, è pervasa da una brivido di gelosia.

Una storia di grande spiritualità e dolcezza. Si tratta di una poesia naturalistica, piena di fisicità, piena di corpo che si rovina e si distrugge per amore. Un testo che mostra come si possa soffrire d’amore e come, nonostante tutto, possa esserci ancora speranza. Ecco la traduzione della poesia (a cura di F. M. Pontani nel catalogo Einaudi).

Saffo

Il brivido di fuoco della gelosia

Pari agli dèi mi sembra
quell’uomo: innanzi a te
siede e tanto vicino sente la tua voce
dolce,

il desiato riso. Oh, a me
il cuore sbatte forte e si spaura.
Ti scorgo, un attimo, e non ho
più voce;

la lingua è rotta; un brivido
di fuoco è nelle carni,
sottile; agli occhi il buio; rombano
gli orecchi.

Cola sudore, un tremito
mi preda. Più verde d’un’erba
sono, e la morte così poco lungi
mi sembra…

Saffo (nata a Ereso, in Lesbo, ma poi attiva a Mitilene, tra il VII e il VI secolo a. C.) è diventata ben presto una figura di cui si è impadronita la leggenda, per via della comunità femminile che lei animò e diresse. Le sue poesie (in dialetto eolico: ci rimangono un’ode e oltre duecento frammenti) parlano di amore universale, come mostra il testo letto da Vecchioni. Il frammento della gelosia qui proposto è stato tradotto in tutte le lingue e da autori di ogni tipo, da Catullo a Foscolo e ancora oltre.

Foto | Simeon Solomon [Public domain], attraverso Wikimedia Commons

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 60 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO