La Royal Bank of Scotland introduce la sigla Mx per riferirsi ai clienti transgender

”Se usando un linguaggio più neutro possiamo farli sentire più a loro agio, è giusto farlo”, dice l'amministratore delegato della Royal Bank of Scotland

Royal Bank of Scotland

La Royal Bank of Scotland (Rbs) sta attuando una piccola rivoluzione per una maggiore inclusione delle persone transessuali: oltre ai tradizionali Mr, Ms, Mrs (Signore, Signorina, Signora), nella corrispondenza e nel dialogo con i clienti verrà usata anche la sigla Mx, per coloro che si definiscono transgender, sono in procinto di cambiare sesso o si sentono indecisi sulla propria sessualità. La scelta della sigla Mx non è casuale: lo scorso anno la città di Brighton – ben nota per essere sempre all’avanguardia sul rispetto e per aver accolto con grande anticipo i vari temi della liberazione sessuale – ha inserito la possibilità di essere identificati all’anagrafe come Mx, proprio per coloro che sono transessuali o intersessuali o, ancora, questioning.

Marjorie Strachan, amministratore delegato della Rbs, nel rendere nota l’iniziativa, ha dichiarato:

Ci rendiamo conto che è estremamente imbarazzante per un cliente entrare in una nostra filiale ed essere chiamato “signore” o “signora” se non si sente uomo o donna.

L’attenzione della Royal Bank of Scotland va anche in un’altra direzione: nei documenti per l’apertura di un conto, non si chiederà automaticamente il nome del “padre” e quello della “madre”, visto che sono sempre più coloro che hanno due padri o due madri. Sempre secondo Marjorie Strachan: “Se usando un linguaggio più neutro possiamo farli sentire più a loro agio, è giusto farlo”.

Stando al Times anche altre grandi banche del Regno Unito – vedasi Barclays e Lloyd – stanno valutando modi per comunicare meglio con la comunità lesbica, gay, bisessuale e transessuale, non fosse altro perché la capacità di acquisto globale delle persone LGBT viene valutata intorno ai 3 trilioni di dollari l'anno, pari al PIL del Brasile.

Via | Repubblica

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO