Marchiati fuori, marchiati dentro. Video contro l'omofobia

I più diffusi insulti che noi gay e lesbiche sentiamo spesso diventano un messaggio contro l'omofobia. Il gruppo PeopAll (Volontari Bologna Pride 2012) ha, infatti, realizzato uno spot contro l'omofobia mostrando corpi nudi di uomini e donne su cui sono scritti gli insulti che tutti ben conosciamo. A fine video la scritta: “Marchiati fuori, marchiati dentro” per evidenziare che le parole hanno la loro importanza. E che non esistono “insulti simpatici”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO