Il coming out alla Notte degli Oscar di Nigel Hawthorne, indimenticabile interprete della Pazzia di re Giorgio

Considerato uno dei più grandi attori britannici ed insignito anche del titolo di baronetto, Nigel Hawthorne si presentò sul tappeto rosso della notte degli Oscar insieme al compagno di tutta una vita: Trevor Bentham. Un gesto pubblico che mise definitivamente la parola fine a tutta una serie di polemiche e recriminazioni.

Il suo ruolo nella Pazzia di re Giorgio gli valse una meritatissima nomination all' Oscar come migliore attore protagonista nel 1995. Un successo planetario che arrivò a coronamento di una lunga carriera spesa tra teatri, serie televisive e film di grande impatto come Amistad o il Riccardo III, dove fu invece un bravissimo Duca di Clarence.

Riservato e discreto per natura, Nigel Hawthorne (1929-2001) non amava finire su riviste e copertine, ma negli anni '90, a ridosso proprio della notte degli Oscar, la stampa ne rivelò al mondo l'omosessualità, accendendo polemiche e recriminazioni di vario genere. Tuttavia l'attore, stanco di voci ed illazioni, dita puntate contro e accuse di silenzio anche da parte del mondo LGBT, si presentò sul red carpet insieme al compagno di tutta una vita: Trevor Bentham.

hawthorn

Un coming out pubblico ed in grande stile su cui tornerà poi in altre interviste e soprattutto in Straight Face, la sua biografia uscita purtroppo postuma. L'attore infatti si spense improvvisamente nel dicembre del 2001.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 38 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO