Parla con Queerblog: Antonio, 17 anni e la solitudine nel sentirsi gay

queerblog forum gay


Le parole di Riccardo e i timori sul suo coming out sono state condivise anche da Antonio, un nostro lettore di soli 17 anni che si chiede come sia possibile ammettere la propria omosessualità e non perdere le persone che ha accanto. Ve le riportiamo:

"Ciao, mi chiamo Antonio e sono gay. Insomma penso di esserlo, ho solamente 17 anni, sono confuso, cambio idea spesso, ma certe cose le sai e basta. Scrivo perché ho bisogno di sentir qualcuno, mi sento particolarmente solo, non conosco nessuno nella mia situazione e neanche ne sento parlare tra i miei amici, esistono i gay a Cuneo? Perché ad essere sincero non ne conosco neanche uno... Ho smesso per un attimo di scrivere perché una ragazza mi ha scritto e devo fingere di farmela piacere... È una cosa triste ma non ho molta scelta, alla mia età penso sia presto fare un coming out, ho paura della mia classe, dei miei amici. Eppure non resisto più, ho una voglia assurda di urlarlo al mondo, ma non lo farò. La paura è comunque più forte. Come avete fatto voi a sconfiggerla? Avevate qualcuno a fianco, come l'avete conosciuto? C'è stato qualcuno che ha cambiato il modo di comportarsi con voi? Sono curioso ma ho anche paura di cosa potreste rispondere, per favore rispondete ne ho bisogno!Comunque ad essere sincero sono riuscito nell'ultimo mese a dirlo a due mie amiche, le prime due persone che l'hanno saputo ed è stato difficile ma liberatorio, loro l'hanno presa bene, ma la mia preoccupazione maggiore e come la prenderanno i miei amici maschi... Per ora comunque mi fermo qua... Ciao a tutti!"

A voi lettori la parola. Quante volte siamo stati "Antonio" anche noi?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO