Billy Strayhorn, l'era del jazz e l'amore di Lena Horne

Un talento immenso quello di Billy Strayhorn che portò successo e prestigio anche a Duke Ellington e sedusse per la vita Lena Horne.

Billy Strayhorn è stato dei più grandi musicisti e compositori jazz, a lui si devono canzoni considerate oggi dei veri e propri classici come "Take the 'A' Train", "Chelsea Bridge" e "Lush Life". Per buona parte della sua la sua vita visse all'ombra di Duke Ellington che raccolse spesso i frutti di quel suo talento straordinario. Un sodalizio lungo il loro basato su un genuino sentimento di amicizia, ma che portò soprattutto successo e denaro al più estroverso e mondano Ellington. Del resto Billy Strayhorn sognava, almeno da ragazzo, di sfondare nel mondo della musica classica. Un desiderio lontano ed impossibile, una realtà musicale quella classica preclusa, in quegli anni difficili, ad un giovane di colore.

Riservato e timido, Strayhorn fu tuttavia sempre apertamente gay. Fu amico personale di Martin Luther King e non si tirò mai indietro quando si doveva marciare e protestare. L'attrice e cantante Lena Horne se ne innamorò perdutamente (dichiarò più volte che il musicista era stato il più grande amore della sua vita), ma Strayhorn pur legato a lei da un forte sentimento rifiutò ogni sua proposta di matrimonio. Nella sua vita sentimentale due soli nomi: il musicista Aaron Bridgers e Bill Grove che gli fu vicino fino alla fine avvenuta nel maggio del 1967.

Strayhorn-lena-horne-1

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail