Cheerios, la pubblicità che racconta l'adozione gay (video)

Il tenero video di due papà emozionati

Si intitola "Cheerios Effect" ed è una vera e propria campagna che ha invitato i clienti dei noti cereali a raccontarsi per una serie di spot che mostrano, appunto, la vita delle persone e delle loro esperienze personali:

Tutti abbiamo una storia che merita di essere raccontata. Siamo tutti connessi con qualcuno di speciale, sia questo un amico, un partner, un vicino di casa

Ed ecco quindi, nella serie di pubblicità video scelte e caricate sul web, anche quella di André e Jonathan, due genitori gay, che raccontano la storia dell'adozione della loro bambina, Raphaëlle. Emozioni, ricordi e istanti indimenticabili e indelebili che gli uomini ricordano con rinnovato entusiasmo:

Quando l'abbiamo presa, era così piccola, finalmente potevamo essere una famiglia, ci siamo innamorati istantaneamente

gay

Jonathan e Andrè si sono incontrati durante un appuntamento al buio e si sono piaciuti da subito, iniziando una relazione. Poi, col tempo, è nato anche il bisogno di sentirsi genitori, di allargare la loro vita di coppia. Hanno quindi pensato all'adozione ma erano preoccupati che, essendo gay, questo fosse quasi impossibile. O ancora più difficile. E invece non è andata così:

Ci hanno detto che saremmo diventati papà di una bambina", raccontano. "L'ho sentita per telefono e gli ho detto 'Papà è qui. Papà è qui, adesso'. Era la prima volta che sentivo dire da me, e di me, quella parola, papà

E proprio nelle immagini, rivelano che il loro timore è proprio quello che la gente potrebbe dire o fare:

"Raphaëlle è felice, è bella, è sicura di se stessa, le persone all'esterno potrebbero metterle una 'pulce nell'orecchio' sul fatto che ha due papà. Per la prima volta nella nostra vita siamo sicuri di una cosa: siamo ottimi papà. We rock. Spacchiamo"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 252 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO