Ignazio Abrignani (Forza Italia): “Sì ai matrimoni gay”. Ma Gasparri non ci sta

Intervistato da Klaus Davi, il deputato Abrignani di Forza Italia si è detto pro nozze gay... e Gasparri è andato su tutte le furie

Intervistato da Klaus Davi per il suo programma su YouTube KlausCondicio, il deputato Ignazio Abrignani, esponente siciliano di Forza Italia, nonché responsabile elettorale del partito, si è detto favorevole ai matrimoni cattolici (“pur essendo cattolico”), ma contrarissimo alle adozioni da parte di coppie dello stesso sesso (dal minuto 4.15 del video):

Pur essendo cattolico, nel rispetto anche di quello che ci dice Papa Francesco, riconosco che ci sono differenti forme di amore e che queste vanno riconosciute e legalizzate, ma non mi trovo d’accordo se queste forme poi possano coinvolgere anche dei minori. Per cui dico sì ai matrimoni gay, ma un no netto e risoluto alle adozioni.

Ignazio Abrignani (Forza Italia): “Sì ai matrimoni gay”, ma Gasparri non ci sta

Maurizio Gasparri è saltato sulla sedia a queste parole e, a stretto giro durante il programma di Klaus Davi, per ribadire invece il suo no ai matrimoni fra persone dello stesso sesso. Secondo Gasparri:

La legge non fa altro che riprendere la realtà della natura. La vita nasce dall’incontro di uomo e donna e da questo ha origine il matrimonio. Il resto è altro. Ma non matrimonio, “mater” radice di matrimonio. Non è necessario essere cattolici per pensarla così. Se credenti, si hanno motivazioni in più, ma sono ulteriori e non indispensabili.

Se la legge riprendesse la realtà della natura, allora l’istituto del matrimonio non dovrebbe proprio esistere, visto che il matrimonio in sé non è che sia poi così naturale come si vuol far credere: è un istituto giuridico-culturale che è cambiato nel corso del tempo e che, ne siamo certi, cambierà anche in Italia. Ci vorrà tempo, ma cambierà, con buona pace di Gasparri.

Via | Comunicato stampa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 47 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO