Virginia, predicatore omofobo zittito dagli studenti: "Gesù ama tutti"

Un predicatore omofobo è stato costretto da alcuni studenti a stare zitto: "Gesù ama tutti"

stop omofobia

Vedetevi questo video cento e mille volte, e poi cento e altre mille, come i baci di Catullo a Lesbia, insomma, perché difficilmente ne abbiamo visti di filmati del genere, e un po' ci servono per rasserenarci, diciamolo, dopo le ultime vergognose dichiarazioni di Gianluca Buonanno e i fatti di cronaca accaduti in tutto il mondo: omicidi a sfondo omofobo che gridano giustizia e che, purtroppo, non potranno avere nel mondo degli uomini.

Le immagini - come segnala il sito Gayburg - vengono direttamente dalla James Madison University di Harrisonburg (Virginia, Stati Uniti): qui un predicatore omofobo si era voluto recare al campus dell'università per lanciare i soliti fastidiosi viscidi e ridicoli messaggi omofobi, dicendo essenzialmente che noi omosessuali andremo all'Inferno e che rappresentiamo una minaccia per i cristiani. Poi questi omofobi, però, devono spiegarci perché Dio dovrebbe avere pronto per noi l'Inferno, se l'omosessualità non è una scelta ma un orientamento e l'orientamento, per quanto possa essere nascosto, non può certo essere cambiato.

Al predicatore omofobo, comunque, gli studenti del college hanno risposto cantando: musica per le nostre orecchie, con tanto di chitarra suonata da un ragazzo che ha dato il via al magico momento. Il canto in coro, che esalta l'amore a prescindere da tutto, ha zittito per parecchio tempo quel predicatore diabolico, fino a quando, dopo aver insistito per l'ennesima volta, gli stessi ragazzi hanno risposto con un "Gesù ama tutti". Sì, cari omofobi, colletti bianchi e ipocriti vestiti da santarellini, Gesù ama tutti e non è certo l'uomo che cambierà questa legge. Buona visione a tutti voi!

Via | Gayburg

  • shares
  • Mail