Calano i preservativi. Aumenta la sifilide

Le protezioni non sanno mai troppe, specie se dovrebbero essere adottate per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili.

Visto che di Aids, nel breve termine, non si muore molti omo e bisessuali statunitensi non usano più il preservativo.
La notizia, diffusa da una ricerca condotta dagli epidemiologi dei Centers for Diseases, di per sé sconfortante presenta una serie di complicanze che oggi giorno si potrebbero evitare.

Nello specifico sono aumentati i casi di sifilide.

Secondo le statistiche raccolte, la malattia è diminuita negli Stati Uniti del 90% nel decennio precedente (da 20 casi si è passati a 2 ogni 100mila persone). Tra il 2000 e il 2003 è però aumentato del 19%. Secondo gli scienziati la colpa sarebbe soprattutto dei maschietti (+62%) e non delle donne, sempre meno malate (-53%).

P.S. Nel Lazio, secondo l’ultimo rapporto dell’Anlaids, sono aumentati i casi di Hiv.

Fonte: AdnKronos Salute

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: