Il primo bacio documentato fra due uomini risale a 4000 anni fa

Uno studio sull'omosessualità in Africa rivela aspetti che forse non molte persone conoscono

Il primo bacio documentato fra due uomini risale a 4000 anni fa

Questo non è africano!, si dice da Il Cairo a Città del Capo quando si parla di amore che non sono quelli canonici tra un uomo e una donna. Questa è anche la motivazione in base alla quel le persone LGBT sono perseguitate, minacciate o allontanate dalle famiglie di origine, come anche messe in carcere o considerate “possedute dal demonio”.

Marc Serena, autore del libro ¡Esto no es africano! (disponibile in spagnolo, anche in eBook), ricorda, invece, che il primo bacio documentato tra due uomini nella storia risale all’antico Egitto e ha circa quattromila anni. Nei pressi delle piramidi più note e visitate dai turisti di tutto il mondo, c’è una tomba in cui giacciono, sepolti insieme, due uomini, raffigurati poi nel cartiglio che accompagna la sepoltura nell’atto di toccarsi le narici a vicenda, gesto che indica il bacio. E proprio con questo bacio inizia il libro di Marc Serena.

Lo scrittore poi spiega:

Ora non c’è più nessuno che, per esempio, in Marocco possa dire pubblicamente di essere gay o lesbica. In Mauritania c’è la pena di morte se si è gay e il carcere per le lesbiche e c’è molta corruzione – estorsioni e ricatti in primis – per evitare le denunce per orientamento sessuale, questione che è considerata un reato.

E le recenti notizie che giungono proprio dall’Egitto con l’incarcerazione di alcuni uomini che hanno partecipato a un matrimonio gay simbolico confermano tale situazione di intolleranza.

Nelle mie ricerche mi son dovuto muovere con molta attenzione, dare appuntamenti in luoghi per lo più isolati e parlare con circospezione della cosa. Sono entrato in un carcere del Camerun e quasi quasi non mi ci rinchiudevano per sempre.

L’autore ha anche detto che per lui è stato veramente difficile trovare le quindici testimonianze che compongono il suo libro, perché

in Africa essere gay è la cosa peggiore che possa succedere a una persona che giunge a essere considerata non solo la peggiore persona del suo paese, ma dell’intero globo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1991 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO