Miss, ministre e militari: boom di coming out

Dalle ministre ai soldati, passando per le Miss di bellezza: in questi giorni abbiamo avuto diversi coming out

In questi ultimi giorni abbiamo avuto diversi coming out importanti, a vario livello. Ad aprire le danze è stata Patricia Yurena, Miss Spagna 2008 e finalista a Miss Universo 2013, che, attraverso una semplice foto su Instagram ha fatto coming out dichiarandosi lesbica. Poco dopo anche Maria Walsh, del concorso di bellezza “la rosa di Irlandaha parlato apertamente del proprio orientamento sessuale dichiarandosi lesbica.

Dalla Colombia, invece, arriva un duplice coming out molto interessante: Cecilia Alvarez Correa, ministra per il Commercio, l’Industria e il Turismo nel governo del presidente colombiano Juan Manuel Santos, non solo ha affermato di essere lesbica, ma anche detto di essere la compagna di Gina Parody, ministra per l’Educazione nello stesso governo. Ha notato Alfredo Molano, giornalista e sociologo colombiano, che “l’unione fra Gina e Cecilia, ossia il fatto che due donne lesbiche abbiano un rapporto stabile e allo stesso tempo facciano parte del gabinetto” è una delle realtà più belle dell’attuale governo del Paese.

Infine andiamo in Cile dove Mauricio Ruiz di ventiquattro anni è diventato il primo soldato cileno in attività a rompere un tabù e a fare coming out. Ha affermato il soldato:

Ho scelto di parlare pubblicamente della mia omosessualità per far sì che le forze armate del mio paese siano più “normali”. Nell’esercito ci sono eterosessuali, lesbiche e gay e con il mio gesto spero che l’orientamento sessuale non sia più argomento di discussione: se stiamo zitti, infatti, contribuiamo a creare quell’aria di mistero che non ci da del bene. L’unica cosa che deve interessare è il nostro servizio per la patria.

Coming out - fuori dall'armadio

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 72 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO