I dieci quartieri più gay friendly del mondo

Città che vai, quartiere gay friendly che trovi! Ecco una lista con 10 dei quartieri ritenuti più friendly in tutto il mondo

José Pimentel Muñoz, giornalista della Repubblica Dominicana, ha stilato un elenco dei dieci quartieri più gay friendly del mondo secondo il suo punto di vista. Come tutte le liste, è opinabile, ma è anche un modo per tenere sott’occhio alcune zone della città in cui magari si va in vacanza.

Ecco la lista di José Pimentel Muñoz: se avete altri suggerimenti, scriveteli nei commenti, se volete. E magari ne troviamo anche uno italiano!

I dieci quartieri più gay friendly del mondo


  1. Schöneberg, Berlino: in questo quartiere nella zona sud-occidentale della città si aprirono i primi locali gay negli anni Venti del secolo scorso. Ogni primo venerdì del mese c’è una festa – London Calling – che è uno dei momenti di ritrovo LGBT più importanti di tutta Berlino.

  2. Bairro Alto, Lisbona: collocato nel centro della città, vi si trova la popolare discoteca Lux, di proprietà di John Malcovich, in cui suonano i DJ più famosi del mondo; ci sono inoltri moltissimi bar di tendenza come anche tra le migliori saune di tutta la città.

  3. Grachtengordel, Amsterdam: è la prima meta di turismo gay del mondo, con i suoi oltre cento locali per le persone LGBT, da bar a ristoranti, a negozi e centri vari.

  4. Greenwich Village, New York: a ovest di Manhattan, nella zona nota come Lowe Manhattan, ha diversi negozi, locali e bar aperti sino alle ore piccole e che spesso hanno happy hour, con prezzi abbastanza bassi.

  5. San Telmo, Buenos Aires: è il centro del turismo gay in America Latina; si tratta di un quartiere bohemien pieno di gallerie d’arte e negozi molto originali.

  6. Castro, San Francisco: il nome viene dal fatto di essere collocato lungo Castro Street; vi troviamo il primo museo gay degli Stati Uniti: GLBT History Museum, oltre a negozi, bar, ristoranti e teatri.

  7. Soho, Londra: in pieno centro di Londra, questo quartiere ha quella che è considerata la strada più gay friendly di Londra: Old Compton Street. È possibile fare compere e assistere a eccellenti opere teatrali, oltre a diversi cabaret e bar.

  8. Gaixample, Barcellona: anche qui siamo in centro città ed è considerata la seconda meta turistica gay del mondo, dopo Amsterdam.

  9. Le Marais, Parigi: tra il III e il IV arrondissement troviamo la cosiddetta Città dell’amore. È un quartiere pieno di arte e di musei e l’aria che vi si respira è molto bohemien.

  10. Chueca, Madrid: in centro, tra le strade Fuencarral e Barranquillo, con un fermata della metropolitana dedicata. Vi abitano circa ventimila abitanti e dagli anni Novanta del secolo scorso è “l’epicentro della comunità omosessuale”.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 94 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO