L’Uganda “addolcirà” la propria legge antigay per renderla simile a quella russa

In Uganda è stata formata una commissione per redigere la nuova legge antigay che sarà più simile a quella in vigore in Russia

A quanto sembra in Uganda si sta lavorando per “addolcire” la legge antigay, norma che, come è noto, è stata abrogata dalla Corte Costituzionale per un vizio di forma, visto che al momento dell’approvazione mancava il numero legale in Aula. La buona notizia è che non sarà più punito il sesso consensuale tra adulti. Quella cattiva è che con la scusa di proteggere i minori, si continuerà a perseguitare la promozione dell’omosessualità, come più o meno succede in Russia.

Questi cambiamenti sono stati annunciati dal deputato Medard Bitekyerezo, che ha fatto sapere che il presidente Yoweri Museveni (in foto) vorrebbe che la nuova legge mettesse fine alle critiche dell’Occidente. Viste le reazioni di tutto il mondo alla norma in vigore in Russia, non è ben chiaro come vogliano mettere a tacere le critiche…

Stando a Bitekyerezo, le linee guida per la nuova legge sono state dettate dal presidente Museveni nel corso di un incontro con i politici:

Ci siamo accordati per presentare una nuova versione che non dia fastidio ai nostri amici occidentali e, allo stesso tempo, protegga gli ugandesi.

Yoweri Museveni

Sempre secondo le parole di Medard Bitekyerezo, Yoweri Museveni ha insistito sul fatto che “se due adulti decidono di andare a letto insieme nella loro casa ed essere tanto stupidi da farlo” non debbano essere puniti.

Ci sarà anche una commissione, presieduta dal vicepresidente del parlamento, Kiwanuka Ssekandi, che revisionerà tutta la legge in base alle indicazioni. Non è stata fissata alcuna data per la presentazione del progetto di legge “addolcito”.

Interessante notare il fatto che Bitekyerezo ha fatto accenno ai “nostri amici occidentali”: finora il governo dell’Uganda aveva sempre sostenuto che non ci fosse stata alcuna pressione internazionale per far abrogare la legge. Ma le sue parole sembrano smentire questa versione dei fatti.

Via | Ragap


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 28 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO