5 libri di Ralf König per celebrare il suo compleanno

Ralf König, uno dei più noti disegnatori a tematica gay, compie oggi 54 anni: quale occasione migliore per leggere – o rileggere – i suoi libri?

Oggi è il compleanno di Ralf König, tra ii più celebri autori di fumetti a tematica gay del mondo: nacque, infatti, a Westönnen l’8 agosto 1960. I suoi libri sono pubblicati in Italia da Kappa edizioni e lo stile dei suoi disegni è quello dei cartoons, che trova fan in maniera trasversale, non solo tra il pubblico omosessuale.

Impegnato in prima persona a favore dei diritti umani delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali, Ralph König con i suoi fumetti cerca di “normalizzare” la vita gay, mostrandola come uno dei vari orientamenti sessuali possibili, non come un qualcosa di cui aver paura o da combattere.

In occasione del suo compleanno, vi invitiamo a leggere – o rileggere – i suoi libri. Ecco una nostra selezione di suoi testi che, come ogni selezione, è limitata. Completatela, se credete, nei commenti.

Ralf König


  1. Tutti lo vogliono (1987, l’edizione italiana è del 2007): Axel è un ragazzo un po' sfasato, incapace di gestire i propri sentimenti e di vivere un rapporto di coppia maturo. Per risolvere i problemi con la fidanzata Doro, finge un falso suicidio, ma la ragazza non si lascia abbindolare e, indispettita, lo lascia. Nel tentativo di riprendersi, Axel entra così a far parte di un gruppo di autocoscienza maschile, composto da un variopinto manipolo di uomini emancipati, e lì conosce Bruno, invitato a parlare delle sue esperienze gay a Düsseldorf. Una satira sui ruoli sessuali in chiave di commedia degli equivoci, in cui ancora una volta Ralf König ironizza sui rituali del mondo gay, ma questa volta, tra riunioni di autocoscienza in cui si discute di orgasmo femminile, feste "en travesti", gelosie e dispetti, ci imbattiamo in un protagonista che gay non è...!

  2. I nuovi uomini (1988, arriva in Italia nel 2009): Alla fine di "Tutti lo vogliono", avevamo lasciato Axel e Doro freschi sposini in attesa del loro primo figlio. Ora Doro ha una pancia che non lascia dubbi, e all'atteso momento mancano poche settimane. Ma l'irruenta ragazza non riesce a dimenticare la presunta scappatella omosessuale di Axel. Lui fa di tutto per rassicurarla, fino al punto di non salutare nemmeno Norbert e i suoi amici gay, quando li incontra per strada in compagnia di Doro. Norbert sopporta con superiorità l'ingratitudine di Axel, e nel frattempo si consola col nuovo fidanzato, un rude macellaio, che però agli occhi di molti suoi amici sembra essere un po' troppo etero... Tutto, quindi, sembra procedere lungo i binari di un prevedibile tran tran, almeno finché le vite di Norbert, di Brunilde e delle loro favolose amiche, gay militanti quanto mai diffidenti verso il mondo eterosessuale, non si incroceranno nuovamente con quelle di Axel e Doro, scatenando un'esilarante serie di equivoci, gelosie, scambi di umori e tradimenti più o meno riusciti, fino alla baraonda finale.

  3. Palle di toro (1992, in Italia nel 2005): Conrad e Paul sono ormai una coppia collaudata, eppure non potrebbero essere più diversi: sensibile e raffinato il primo, spavaldo e fin troppo emotivo il secondo. In questo libro inseguono entrambi un amore impossibile. Conrad si invaghisce del ragazzo a cui dà lezioni di pianoforte, Paul impazzisce per un muratore spagnolo, purtroppo per lui, eterosessuale. Le loro avventure corrono parallele, ma quando accidentalmente si incrociano, scatenano un terremoto nella vita di entrambi.

  4. Super Paradise (1999, pubblicato in Italia nel 2005): La coppia Conrad e Paul è in crisi, e le loro vacanze in Grecia si rivelano ricche di peripezie, tra giovani ninfetti, marchettari esibizionisti, videocamere indiscrete e fughe notturne. Per la prima volta, il popolare autore tedesco affronta il tema dell'AIDS, attraverso dialoghi dissacranti e un genuino umorismo nero. Una critica feroce contro la nuova ondata planetaria di repressione sessuale da parte di un autore popolarissimo in tutta Europa, pronto a conquistare i lettori italiani con le sue strisce a tematica gay.

  5. Si stenda, prego (2007, in Italia nel 2011): Stanco di giocare con la sua pista di automobiline giocattolo, il giovane contadino Martin lascia la campagna per due settimane di vacanza a Berlino, dove spera di rimorchiare una ragazza conosciuta su Internet. Nella capitale, dopo alcuni disastri sentimentali, entra in contatto con l'emancipata psicoterapeuta Silke e il suo intraprendente segretario gay. Nonostante la vicinanza geografica, dal punto di vista mentale i loro mondi sono davvero agli antipodi... soprattutto per quanto riguarda la sfera sessuale, non sembrano vivere neppure sullo stesso pianeta! Questa volta Ralf König ci offre un ritratto esilarante della nostra società, soffermandosi col suo solito sarcasmo sulle relazioni eterosessuali e sulla cosiddetta "morale pubblica".

Foto | "Ralf König-Das Ursula-Projekt-11000 Jungfrauen-Kölnisches Stadtmuseum-1320" di Raimond Spekking - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 59 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO