Ecuador: Carina Vance, lesbica dichiarata, è la nuova ministra della sanità

Ecuador: Carina Vance, lesbica dichiarata, è la nuova ministra della sanitàRafael Correa, presidente dell'Ecuador, ha nominato Carina Vance (in foto) – lesbica dichiarata e attivista lgbt – nuova ministra della sanità pubblica.

Carina Vance ha trentaquattro anni e ha vissuto per dodici anni negli USA specializzandosi in sanità pubblica. Fino a ora era direttrice della pianificazione del ministero della sanità; è diventata ministra a seguito delle dimissioni di David Chiriboga (dimissioni forzate dopo una visita a sorpresa in un ospedale del presidente Correa che ha riscontrato negligenze gravi e mancanza di sicurezza che hanno portato alla caduta di una bimba che è caduta dal quarto piano dell'ospedale per via di un ascensore non ben funzionante). La nuova ministra, Carina Vance, ha detto che tra i suoi primi obiettivi ci sono quelli di stabilire un nuovo modello di gestione ospedaliera, di rinforzare le politiche pubbliche della sanità, far diminuire i tempi per le liste di attesa e offrire infrastrutture adeguate.

La designazione di Vance a ministra è stata molto ben accolta dal collettivo lgbt, in particolare dal collettivo Igualdad de Derechos Ya che lavora per l'uguaglianza, la giustizia e la partecipazione in maniera visibile delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali in Ecuador. Il collettivo, inoltre, spera che Carina Vance:

possa anche porre fine alle cosiddette “cliniche per la cura dell'omosessualità” presenti nel paese [delle quali abbiamo già parlato su Queerblog, ndr], come anche risolvere le mancanze che esistono in merito alla distribuzione di farmaci antiretrovirali per persone con HIV e il consolidamento di politiche mediche volte al rispetto delle persone omosessuali e transessuali.

Via | Dos Manzanas

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: