L'arcobaleno delle famiglie, anche quelle omogenitoriali

L'arcobaleno delle famiglie, anche quelle omogenitoriali

A ben pensarci, l'idea dell'arcobaleno – nella sua versione della bandiera gay – ben si attaglia al concetto di famiglie: sappiamo benissimo tutti, anche quelli che lo negano, che le famiglie sono varie (mamma papà e figli; mamma mamma e figli; papà papà e figli; mamma e figli; papà e figli...) e tutte insieme formano la bellezza e la varietà della famiglia stessa.

Tra i vari progetti volti a rendere note le famiglie omogenitoriali c'è quello de Lo stampatello, casa editrice per bambini ma con particolare attenzione alle famiglie omogenitoriali. Della casa editrice vi abbiamo già parlato, intervistando una delle fondatrici. La bellezza di questo progetto, secondo me, risiede nel fatto che si fa vedere ai bambini, fin dai piccoli, che per quel che riguarda la famiglia c'è un ventaglio ampio di possibilità. Ha affermato recentemente Maria Silvia Fiengo de Lo stampatello:

I bambini dovrebbero saper fin da piccoli che esiste l’amore tra le persone dello stesso sesso. I figli delle persone omosessuali hanno bisogno di rispecchiarsi nei libri e nelle favole, ritrovare la propria esperienza in quello che leggono.

Piccoli gesti che servono però a fare cadere – lentamente ma con costanza – l'aria di ipocrisia e bigottismo che avvolge buona parte del popolo italiano. E pensare che nel corso dei secoli ci siamo sempre distinti per via della nostra genialità, non certo per la chiusura mentale...

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail