Fisica o Chimica, Rai 4 nel mirino: "Sospendete la programmazione, incita all'omosessualità!"

chimica o fisica puntate gay nel mirino

Fisica o Chimica è un telefilm con protagonisti ragazzi e ragazze liceali al centro di problemi come in ogni telefilm: dalla droga a questioni sentimentali. Insomma, un serial che, senza nascondersi dietro all'ipocrisia, vuole raccontare tutto, rifuggendo dalla retorica e dal buonismo generale. Il serial è spagnolo e Rai 4 sta trasmettendo le puntate in replica, in vista delle nuove edizioni acquistate da mandare in onda. Tutto nella norma? No, perchè un'associazione cattolica, l'Aiart, non vede di buon occhio questo telefilm e ne chiede la sospensione immediata

"Chiediamo la sospensione degli episodi di "Fisca e chimica" trasmessi su Rai4 alle 13:40. Le vite dei personaggi del telefilm, alunni ed insegnanti, si intrecciano in vicende ambigue a base di sesso,droga e trasgressione. La serie propone scene dirette che inducono i giovani al sesso spinto, all'omosessualità"

Ebbene sì, incita all'essere gay, secondo questa associazione religiosa. Insomma, se un etero convinto magari fidanzato guarda qualche puntata, potrebbe dare un calcio in culo alla compagna e correre per strada a corteggiare qualche bel ragazzo magari anche lui reduce dalla visione di "Fisica o Chimica".

E la risposta a questa accusa qual è stata? Carlo Freccero, il direttore della rete, è diventato da oggi il mio nuovo eroe:

"Trovo tutto ciò scandaloso, perché la serie in questione la ritengo assolutamente pedagogica, tratta i temi del razzismo, dell’omosessualità fra i giovani, certo questi argomenti nella serie TV sono affrontati con realismo, ma sempre in chiave didattica. La sto riproponendo ora, visto che ho avuto tantissime richieste dai telespettatori che hanno scritto al nostro sito di Rai4 ed ho già comprato le nuove serie. Io mi chiedo come in un paese europeo, laico come è l’Italia, si possa chiedere in modo così perentorio ed integralista la sospensione di questa serie. Lo ripeto, sono profondamente scandalizzato e allibito"

Insomma, sembra proprio che se l'Aiart è indignato dal programma, non possa far altro che... cambiare canale.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: