Unioni gay prossimamente a Cuba?

Unioni gay prossimamente a Cuba?

Mariela Castro (direttrice del CENESEX – Centro nazionale di educazione sessuale, figlia del presidente Raúl Castro e nipote di Fidel), ha resto noto che il parlamento cubano discuterà nel corso di quest'anno dell'unione (e non il matrimonio) tra persone dello stesso sesso.

Inoltre Mariela spera che durante la conferenza del partito comunista di Cuba prevista per il prossimo 28 gennaio si adotti una politica di non discriminazione che permetta di aprire le porte in maniera definitiva all'approvazione della legge sulle unioni omosessuali come parte degli sforzi delle autorità del paese di porre fine a qualunque forma di discriminazione contro i gay.

Chissà se i politici cubani saranno così ben disposti come spera l'euforica Mariela Castro?

Via | Têtu
Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail