Richard Nixon: l'omosessualità di un omofobo

Richard Nixon e Charles Bebe' Rebozo

È dalla fine di dicembre che si parla di "Nixon's Darkest Secrets: The Inside Story of America's Most Troubled President'; scritta da Don Fulsom, uno nome di punta tra i corrispondenti della Casa Bianca (almeno ai tempi della presidenza di Richard Nixon) il libro svela non solo alcuni tratti brutali di quello che fu il 37º Presidente degli Stati Uniti d'America (alzava spesso e volentieri le mani sulla povera moglie Pat), ma anche la sua lunga relazione d’amore con Charles Bebe Rebozo, un banchiere di origine cubana che a quanto si dice aveva assidui rapporti d’affari con la Mafia americana.

La relazione d’amore di Nixon con Rebozo (nella biografia si citano naturalmente fonti e testimonianze) ha sorpreso (almeno in parte) l’opinione pubblica americana, vista la noto omofobia di Nixon che più di una volta nel corso della sua vita ebbe modo di esprimersi sull’omosessualità in modi, diciamo così, non molto gentili.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: