Gwen Stefani: "suite" mom

Continuiamo sul discorso delle mamme. Anche se in questo caso non parliamo di mamme lesbiche, quanto di mamme eccentriche e indubbiamente ricche. Ma che ci stessimo preparando in questo modo a contrastare il Family Day? Chissà...

E' notizia di qualche giorno fa (fonte AGI) che Gwen Stefani, ex leader dei No Doubt, nonostante a Londra abbia un appartamento tutto suo, ha deciso di trasferirsi dopo poco il parto in un lussuoso hotel della capitale britannica per poter continuare a lavorare in serenità mentre tutto il suo staff si prende cura del piccolo Kingston, il figlioletto di nove mesi avuto con il cantante Gavin Rossdale. La motivazione? La voglia di ricominciare subito a lavorare e non perdere nemmeno un minuto da popstar. Ma la dichiarazione più esilarante arriva dalla rossissima bocca della platinata cantante:

E' molto più facile essere mamma con tutti i miei stilisti e i miei vestiti ad un passo da me, oltre che la mia babysitter, il mio manager, il mio personal trainer. E' un'intera squadra. Quello che faccio è troppo divertente per smettere. Così almeno so che ho sempre qualcuno con me o che possa aiutarmi con il bambino.

Be' dobbiamo ammettere due cose: 1) che fare la mamma così è decisamente più facile (chi non vorrebbe uno stuolo di gente al proprio servizio?); 2) che solo una frociarola come Gwen poteva fare una dichiarazione simile da drag queen (basta guardarla). Non trovate anche voi?

  • shares
  • Mail