Cantante d'opera accusata di omofobia su Facebook. Ma lei nega.

Una lettera pubblicata sul suo profilo Facebook provoca polemiche e accuse ma Tamar Iveri dice di non averla scritta lei

Non ero io e se c'ero dormivo. Sembra un po' questo il punto di difesa di Tamar Iveri, cantante dell'Otello per la Opera Australia, al centro di un articolo pubblicato in questi giorni nel quale si fa riferimento ad una lettera che la donna aveva pubblicato, mesi fa, sul suo profilo personale di Facebook.

Secondo quanto rivelato dal giornale, nel post che aveva pubblicato a maggio dello scorso anno, la Iveri avrebbe descritto il movimento dei diritti gay come 'masse fecali' ed elogiando coloro che avevano perpetrato violenza durante il Pride, descrivendoli come 'Giovani georgiani di sangue puro'. Nel suo commento, tornato alla luce in questi giorni proprio per il suo impegno nell'opera vestendo i panni di Desdemona, aveva espresso questo concetto:

lirica

"Sono stata molto orgoglioso del fatto di come società della Georgia abbia reagito male alla parata ... Spesso, in alcuni casi, è necessario rompere mascelle per essere apprezzati come nazione, in futuro, ed essere presa seriamente in considerazione. Per favore, fermate quei tentativi vigorosi di portare "masse fecali" dell'Occidente nella mentalità della gente per mezzo della propaganda gay"

Il quotidiano poi spiega che il tentativo di giustificazione della donna mette al centro della lettera il marito: lo avrebbe accusato il marito di aver cambiato la lettera originale usando il suo nome. Ha detto su Facebook che lui aveva usato il suo account, al momento, descrivendolo -per supportare la sua tesi- come 'un uomo molto religioso, con un atteggiamento duro nei confronti delle persone omosessuali'.

Un anno dopo, proprio in occasione del suo nuovo impegno lavorativo, la notizia è balzata nuovamente sulle prime pagine dei giornali australiani. In molti hanno chiesto una dura reazione nei confronti della cantante lirica, chiedendo all'Opera Australia di escludere la donna dal suo impegno proprio per via di questi commenti. Ma per ora non pare esserci intenzione di modificare nulla né di escluderla dagli spettacoli in corso.

Via | GayStarNews

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO