Papa Ratzinger è gay! Parola di una teologa tedesca

: il Papa è gay

Uta-Ranke Heinemann è una teologa (ovviamente scomunicata da circa vent'anni) e ha una sua idea ben precisa: il Papa è gay.

E da cosa deriva questo suo pensiero? Semplice, basta guardarlo. Nel 1987 è stata allontanata dalla Chiesa per aver dichiarato che era impossibile che una donna vergine potesse rimanere incinta. Inoltre, la donna era stata anche compagna di Università dell'odierno Pontefice:

"Quando eravamo insieme all’università negli anni Cinquanta Ratzinger era l’ideale compagno di studi per una donna. Dava l’impressione di essere completamente asessuato, il partner perfetto per studiare in sale vuote e con poca luce. Durante gli anni però è cambiato molto, i suoi sguardi verso altri cardinali, come con Tarcisio Bertone, lasciano trasparire un guizzo negli occhi verso i corpi maschili che prima non aveva. Da tempo raccolgo sue fotografie, e, secondo me, dalle immagini traspare il suo orientamento omosessuale".

Infine, la sua riflessione disillusa sulla Chiesa, senza vie d'uscita in termini di modernità mentale:

"Da duemila anni la Chiesa ha impostato una linea di così forte ostilità nei confronti della sessualità che sarà impossibile cambiarla, basti pensare al fatto che il Papa ammonisca i giovani su tre cose, la droga, l’alcol e il sesso. Per loro il sesso appartiene solo al bordello. Da quando Lutero ha sposato una suora la misoginia ha caratterizzato il clero, che non voleva aver più nessun scandalo con le donne. E qual è il miglior modo se non avere preti in larga parte gay?"

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: