Kelly McGillis fa un bilancio della sua carriera

L'attrice ricorda la lavorazione sul set insieme a Jodie Foster e altri colleghi

Kelly McGillis ha fatto coming out nel 2009. Jodie Foster, invece, pubblicamente nel 2013. Le due attrice, entrambe apertamente lesbiche, hanno lavorato insieme oltre vent'anni fa nel film "Sotto accusa". Una pellicola cult che McGillis ricorda in una recente intervista che diventa una sorta di bilancio per la sua carriera, tra ricordi del passato e progetti attuali che mancano.

Proprio sulle pagine di Closer rivela il grande feeling nato con la collega sul set del film drammatico:

"Lavorare con Jodie era incantevole. Credo davvero che lei sia una persona meravigliosa"

"Stake Land" New York Premiere

I suoi film di maggior successo rimangono principalmente tre: Sotto accusa, Top Gun e The Witness. Nella pellicola accanto a Tom Cruise si è molto divertita e ha passato dei bei momenti:

"è stato una sorta di divertente concerto. Non era davvero come un lavoro. Abbiamo passato dei bei momenti"

Tutto rose e fiori? Non proprio. Il rapporto con Harrison Fors nel film The Witness, infatti, non è stato dei migliori:

Era distaccato quando l'ho incontrato. Ma va bene, non dobbiamo essere migliori amici con tutti, non con chi lavoro

Ora la McGillis partecipa e lavora in qualche film e vive con i sue due figli nel North Carolina:

"Forse la mia carriera è finita e io semplicemente non lo so! ( Ride). Non è solo così importante per me anche se non ho lavoro. Ho una vita piena e impegnata, sono molto occupata"

E se le proposte non arrivano o la sua carriera non è arrivata ai livelli degli ex colleghi di set, Kelly non attribuisce alcun legame con il suo coming out (a differenza, ad esempio, di Rupert Everett):

"In primo luogo , io non voglio colorare i miei capelli capelli. In secondo luogo, mi piace cucinare e mangiare quindi non voglio essere super magra"

  • shares
  • Mail