Ellen Page: "Dopo il coming out è sparita ogni preoccupazione"

L'attrice fa un bilancio del periodo post coming out

Mentre si trovava ospite al Bally's Hotel di Las Vegas, Ellen Page ha fatto coming out, rivelando la propria omosessualità davanti al pubblico presente in un convegno a favore dei diritti Lgbt:

"Sono qui, oggi, perché sono gay e perché forse posso fare la differenza. Per aiutare gli altri ad avere una vita più semplice e più serena. A prescindere da ciò, ne sento l'obbligo personale e la responsabilità sociale (...) Sono stanca di nascondermi, stanca di mentire attraverso l'omissione. Ho sofferto per anni, perché avevo paura a uscire allo scoperto. Il mio spirito ne ha sofferto, la mia mente ne ha sofferto e ne hanno sofferto le mie relazioni. E sono qui con voi, oggi, dalla parte opposta rispetto a tutto quel dolore"

L'attrice Ellen Page fa coming out e si dichiara lesbica

A distanza di qualche mese e in occasione dell'uscita del film X-Men: Giorni di un Futuro Passato, l'attrice è tornata sull'argomento, in un'intervista a Good Morning America. E ha ammesso il proprio entusiasmo di aver preso la decisione di rivelarsi pubblicamente:

"La reazione è stata davvero bella e credo che sia stato così meraviglioso perché, per me, è indicativo del cambiamento che è avvenuto e di come la società si sia evoluta. Non potrei essere più felice anche solo per il sostegno che ho avuto e francamente per me, è stato piuttosto istintivo e mi sono sentito come se la tossicità e la preoccupazione e il peso che mi portavo, fosse sparita improvvisamente"

Una sensazione positiva a 360 gradi:

"Non credo che avrei mai potuto prevedere come mi sarei sentita felice"

E un ottimo esempio per chi, nel 2014, ancora ha timore ad ammettere la propria omosessualità alla famiglia, agli amici o nel luogo di lavoro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 66 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO