Il sindaco di Fano trascrive un matrimonio gay nel registro di stato civile

Per la prima volta in Italia un sindaco decide di trascrivere un matrimonio ugualitario nel registro dei matrimoni.

Un altro gesto simbolico che mostra come la realtà italiana piano piano stia cambiando. Il prossimo 30 maggio Stefano Aguzzi (in foto, insieme alla coppia gay), sindaco uscente, come ultimo atto del suo mandato, trascriverà nel registro civile il matrimonio tra Fausto Schermi ed Elwin Van Dijk, matrimonio celebrato nei Paesi Bassi nel 2008. Secondo Jacopo Cesari, Presidente Arcigay Agorà, la trascrizione è importante e significativa. Così spiega Cesari:

Una scelta importante di cui siamo felici e orgogliosi, grazie alla quale Fano diventa la prima città in Italia a trascrivere un matrimonio gay con un atto diretto del Sindaco. A Grosseto infatti il Comune aveva agito solo dopo una sentenza del tribunale.

Il riferimento, come ricorderete, è al matrimonio tra l’architetto Giuseppe Chigiotti e il giornalista del Corriere della Sera, Stefano Bucci celebratosi a New York nel dicembre 2012 e che, dopo una lunga battaglia, è stato trascritto nel registro matrimoniale di Grosseto su ordine del tribunale. E allora non sono mancate le polemiche per questa decisione del tribunale (come credo non mancheranno anche in questo caso).

Fausto Schermi ed Elwin Van Dijk

La trascrizione del matrimonio tra Fausto ed Elwin sarà vissuta in maniera pubblica: l’appuntamento, infatti, è alle 9 del 30 maggio dinanzi al Comune, poi si salirà tutti insieme nella Sala della Concordia, sala che è tradizionalmente usata per celebrare i matrimoni, e vi sarà l’atto da parte del sindaco. Chiosa sempre Jacopo Cesari:

Come presidente di Arcigay Agorà voglio ringraziare Fausto ed Elwin per aver donato a tutta la comunità LGBT la loro storia, per l’impegno e l’energia instancabile di queste settimane, per non aver mai smesso di crederci. Grazie a voi, grazie a Stefano Aguzzi che ha saputo cogliere l’opportunità politica di segnare un passo avanti straordinario sul cammino dei diritti nel nostro paese. Grazie a quanti in queste settimane hanno messo in gioco tanto per conquistare il diritto ad essere riconosciuti e ad essere felicemente se stessi. Abbiamo aperto una strada, ora percorriamola!

Ricordiamo che il sindaco uscente, Stefano Aguzzi, è di centro-destra.

Il commento della Rete Lenford


Nozze gay, MoVimento 5 Stelle e Rete Lenford. Intervista ad Antonio Rotelli

L'avvocato Antonio Rotelli, Presidente di Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford ha così commentato la notizia:

Abbiamo appreso con soddisfazione della decisione del Sindaco di Fano, Stefano Aguzzi, di procedere alla trascrizione nel Registro dello Stato civile di un matrimonio contratto in Olanda tra due uomini. È stata una decisione lungamente meditata rispetto alla quale con piacere abbiamo messo a disposizione del Sindaco il nostro parere giuridico sulla sua piena legittimità. Abbiamo rispettato una doverosa riservatezza, ma ora che la notizia è pubblica possiamo esprimere tutta la nostra soddisfazione.

Gli fa eco, l'avvocato Maria Grazia Sangalli, co-Presidente di Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford:

È bene ricordare che la trascrizione in Italia dei matrimoni tra persone dello stesso sesso, contratti in quei Paesi dove sono ammessi, ha fini certificativi e garantisce tra l'altro il diritto alla libertà di circolazione dei cittadini e delle cittadine italiane, di qualsiasi orientamento sessuale siano, nel territorio dell’Unione europea, nel rispetto delle loro relazioni affettive. La cittadinanza europea non può essere invocata solo a fini elettorali ma deve corrispondere ad un'effettiva garanzia di diritti e tutele.

Foto | Arcigay Agorà

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: