John e William, storia d'amore e devozione di due cavalieri medievali

La storia tragica ma commovente di due cavalieri inglesi che persero la vita durante una spedizione contro Tunisi. La loro tomba scoperta ad Istanbul nel 1913 celebra quel loro straordinario amore. Un amore che neppure la morte e la polvere dei secoli sono riuscite a spegnere .

Oggi ci troviamo di fronte ad una grande storia d'amore accaduta molti anni fa, ma che meriterebbe sicuramente di essere trasposta sul grande schermo. Protagonisti di questo sentimento così assoluto e prevaricante, due illustri cavalieri inglesi del basso medioevo John Clanvowe (1341–1391), un soldato, amico di Geoffrey Chaucer ed autore di diverse poesie (The Book of Cupid, God of Love or The Cuckoo and the Nightingale) e Sir William Neville, rampollo di un'importante famiglia della nobiltà inglese. I due, dopo avere deciso di mettersi al servizio di Luigi II duca di Borbone, partirono insieme alla volta di Tunisi, nuovo e ghiotto obiettivo del duca. Una spedizione tragica per i due uomini che persero proprio la vita durante la marcia di avvicinamento.

Il primo a morire fu John Clanvowe, poi il compagno che affranto dalla perdita si rifiutò da quel momento di toccare acqua e cibo. Una scelta fatta col cuore, ma catastrofica per la salute del soldato. In quelle condizioni di estremo disagio, la morte sopraggiunse infatti in poco tempo anche per Sir William Neville.

cavalieri-medievali

I due amanti, sinceramente compianti dai compagni che ne conoscevano il valore in battaglia, vennero sepolti insieme nei pressi di Costantinopoli. La loro tomba scoperta solo nel 1913, reca simboli e segni inequivocabili di quel straordinario legame d'amore la cui eco è arrivata fino a noi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail