Coming out in famiglia: le varie decisioni personali dei tuoi

Hai fatto coming out con i tuoi. E ora? Che succede? Come reagirà la tua famiglia?

Mano a mano che lo shock emozionale diminuisce, la tua famiglia potrà affrontare in maniera più razionale il tuo coming out. Potrebbe accadere in questa fase che si soffermino a pensare al futuro e alle scelte che dovranno operare: è come trovarsi a un incrocio e potrebbe accadere che ogni persona della tua famiglia prenda una strada diversa. Alcuni fattori potranno influire su tale scelta. Le letture sull'omosessualità e sulla bisessualità e il confronto con altre famiglie, a volte, potrebbero essere di aiuto per assumere un atteggiamento più positivo. Un ruolo importante lo riveste il credo religioso come anche le ideologie politiche. In tutto questo, il fattore importante sarà il rilievo che daranno a voler recuperare un rapporto serio con te.

Come potrebbero reagire i tuoi dopo che hanno digerito il tuo coming out? Varie sono le possibilità.

La maggior parte dei genitori continuerà ad amare i propri figli. Potranno accettare la realtà del tuo orientamento sessuale e offrirti appoggio. In realtà da ora in avanti la relazione tra genitori e figli sarà basata sull'onestà e sul rispetto reciproco. La maggior parte delle famiglie affermano che la loro relazione migliori dopo il coming out: finora la tua famiglia credeva di conoscere le tue necessità; da ora in poi sarà veramente più cosciente delle stesse.

Sulle nozze gay la Corte Suprema USA sembra orientata all'abrogazione del DOMA

Altre volte le famiglie possono far capire chiaramente che si tratta di un argomento che non vogliono più affrontare: i tuoi sono andati avanti fino a un certo punto che non intendono superare. Questo non significa automaticamente un atteggiamento negativo nei tuoi confronti: i tuoi riconoscono i propri limiti e non vogliono oltrepassarli.

Sebbene si debba rispettare questa posizione, tuttavia potresti dare loro una mano. Fai loro sapere se sei innamorato; fagli conoscere – gradualmente – il tuo mondo; sforzati per non lasciarli allontanare da te; presenta loro qualche amico: conoscere altre persone omosessuali o bisessuali potrebbe aiutarli a uscire fuori dai luoghi comuni (ovviamente: non organizzare una festa con centinaia di invitati in casa! Un po' alla volta...).

Partecipare a incontri con altre famiglie di omosessuali potrebbe essere molto utile per loro; se rifiutassero di prendervi parte, forse sarebbero più disposti a incontrare qualche famiglia in un luogo pubblico come può essere un ristorante o anche solo per telefono. Se i tuoi sforzi non hanno successo, non scoraggiarti. Cerca qualche altra persona o associazione che possa aiutarli.

A volte potresti anche provare la sensazione che si stanno facendo due passi avanti e uno indietro: può succedere che si torni indietro e si pongano nuove domande su questo o quell'aspetto che tu credevi fosse ormai superato. Dai ai tuoi tutto il tempo di cui hanno bisogno. Potresti scoraggiarti, è vero, ma considera che molte volte questo è l'unico modo in cui i cambiamenti avvengono.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: