Il nuovo video di Carlo Gabardini sulla “malattia gay”

Strepitoso il nuovo video di Carlo Gabardini che mette alla berlina quanti sostengono che l'omosessualità sia una malattia.

Al Festival del Giornalismo di Perugia Carlo Gabardini (attore milanese noto soprattutto per il personaggio di Olmo Ghesizzi in Camera Café) aveva proiettato il suo video umoristico, che ironizzava sulla diffusa tendenza di paragonare l’omosessualità a una malattia: “Se sono malato, allora voglio anche i diritti e le agevolazioni che spettano ai malati!”.

Ora il video è disponibile anche su YouTube ed è di una forza strepitosa. Dopo il celeberrimo video su marmellata e Nutella, Gabardini torna, quindi, con i suoi ragionamenti a far riflettere sulla situazione delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali in Italia. Il percorso logico di Gabardini non fa una piega: se le persone LGBT sono malate, allora devono essere trattate come tali e devono poter aver accesso anche tutti i diritti che hanno i malati (esenzioni, per esempio, posto riservato e anche, aggiungiamo noi, facilitazioni di accesso al lavoro); se, viceversa, le persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali non sono malate, allora non si spiega perché debbano essere escluse da tutta una serie di diritti umani.

Il nuovo video di Carlo Gabardini sulla “malattia gay”

Il ragionamento di Carlo Gabardini non è affatto peregrino e scardina tutte le mille obiezioni che in molti pongono quando si parla di omosessualità e diritti. Una riflessione sulla situazione attuale è quanto mai necessaria e se i vari politici, ma anche esponenti del mondo ecclesiastico, si soffermassero solo per un po’ a considerare l’illogicità dei loro pensieri, senza dubbio le cose sarebbero diverso. Il problema è proprio che molti di coloro che sono contro la parità dei diritti umani per tutti vanno avanti con tesi preconfezionate e difficilmente si soffermano a riflettere sulle aberrazioni che sostengono.

Nel caso in cui ve lo foste perso, a seguire trovare l’altro video di Gabardini, quello sulla marmellata e sulla Nutella.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail