I coming out di questi ultimi mesi

Anche se in maniera lenta, continuano in questo 2014 a esserci molti coming out, soprattutto di sportivi.

Facciamo il punto sugli ultimi coming out di vip che ci sono stati nel mondo. Parliamo di quelli delle celebrità non perché siano più importanti di quelli delle “persone comuni”, ma perché sono quelli che, probabilmente, possono aver influenza su un numero maggiore di persone.

Come ribadito più volte, questo 2014 sembra essere proprio l’anno dei coming out: a oggi ne sono ventinove quelli di persone celebri (anche se qualcuno potrebbe essercene sfuggito), il che vuol dire che, in media, abbiamo un coming out di vip ogni quattro giorni e mezzo: non è un dato da sottovalutare, perché significa che sempre più persone “celebri” stanno decidendo di vivere apertamente il proprio orientamento sessuale e questo ha – e avrà – ripercussioni positive in tutta la società e la cultura.

Anche se la media ci dice che ogni quattro/cinque giorni c’è un coming out, bisogna notare che ce ne sono stati molti di più all’inizio dell’anno (chissà: forse l’idea di un nuovo anno che inizia avrà portato molte persone a voler dare l’avvio a una vita nuova), mentre ultimamente stanno diradandosi. In quest’ultimo periodo segnaliamo cinque coming out, tutti da parte di uomini.

Oggi è la giornata del coming out

Nella seconda metà del mese di marzo hanno parlato apertamente del proprio orientamento sessuale Tyler Glenn, cantante e tastierista della band americana di rock alternativo Neon Trees, e Marcus Juhlin, famoso giocatore di football americano in Svezia di ventidue anni.

Ad aprile i coming out di personaggi famosi sono stati due, a quanto ci risulta: Derrick Gordon, giocatore di pallacanestro nella squadra dell'Università del Massachusetts, e l’attore Daniel Franzese, che ha interpretato Damian nel film Mean Girls.

In questo mese di maggio abbiamo avuto il coming out di un altro attore, Federico Díaz, dell’Uruguay, che tempo fa era stato al centro di chiacchiericcio per una presunta storia con Ricky Martin.

Come si evince dalla semplice elencazione dei coming out, stiamo assistendo a un fenomeno senza precedenti: il mondo dello sport, lentamente ma inesorabilmente, sta aprendosi alla realtà dell’omosessualità, realtà da sempre presente nelle sue fila, ma caparbiamente tenuta nascosta. Finora.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail