ExHomoVox, nasce il sito di ex gay che parlano di "piano satanista dell'omosessualizzazione"

Al peggio non c'è mai fine: ecco il sito ExHomoVox, in cui sono raccolte testimonianze di ex-gay "guariti" dall'omosessualità

La notizia sta facendo il giro del web ed è apparsa anche su quotidiani di una certa importanza, quindi non potevamo non parlarvene, anche se avremmo voluto tanto non dare visibilità a ExHomoVox, sito costituito da ex gay che raccontano il loro percorso di cambiamento, facendo intendere che la loro omosessualità sia dipesa da fattori sociali, per esempio dalla cattiva influenza della televisione (e qui ci dovete spiegare in cosa la tv influenzerebbe una etero, se solo quest'anno, per fare solo un esempio, Maria De Filippi si è "concessa il lusso" di parlare di una storia gay a C'è Posta per te).

Per noi questo sito è vergognoso: ognuno è libero di raccontare la propria esperienza - e noi siamo liberi di non credere a neanche una parola di quanto c'è scritto -, ma non è normale che qualcuno si possa permettere di parlare in termini offensivi nei confronti della comunità LGBT; prendiamo le testimonianze da Gayburg, che ne ha raccolte molte di più: una donna, pensate, ha scritto che

Mi sono bastate essenzialmente due cose [per tornare etero ndr]: scoprire e capire cosa c'è dietro il piano massonico satanista dell'omosessualizzazione e, conseguentemente, ritrovare la Fede che avevo perso/rinnegato 20 anni prima. Non posso far altro che Ringraziare che in questo percorso si è accostato proprio Marco, il mio attuale fidanzato, e spero futuro marito, che è stato il mio salvatore, nel senso che ha riportato Gesù nella mia vita e che ha avuto la pazienza di supportarmi e sopportarmi durante le crisi di fede e di identità che dopo anni di menzogne mi sono trovata ad affrontare.

Testimonianze abominevoli


Gay marriage opponent Leonard Gendron, a local pastor, holds a sign reading "Homosexuals are Possessed by Demons" outside the Massachusetts State House in Boston March 11, 2004 where the Massachusetts Legislature is debating an amendment to the state's constitution banning gay marriage.  On November 11, 2003 the Massachusetts Supreme Judicial Court ruled that the state must issue marriage licenses to gay couples.       REUTERS/Brian Snyder

Ma, credeteci, ne abbiamo lette di cose abominevoli: l'omosessualità è associata a uno stile di vita sregolato e molto spesso contraddistinto da consumo di alcol, droga e sostanze varie; sono tutti schierati contro le leggi anti-omofobia, che tutto dovrebbero essere fuorché ostacolate da ex gay (se sono stati omosessuali, avranno vissuto l'umiliazione della discriminazione, no?). Insomma, capite il disgusto con cui siamo qui a scrivervi di questa iniziativa e, se volete, sperimentatelo anche voi cliccando dando un'occhiata al sito stesso (ExHomovox).

Via | Gayburg

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 173 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO