In Italia, dove si muore di omosessualità

Dopo la solidarietà che tutte le forze politiche hanno espresso a monsignor Bagnasco per una ridicola scritta apparsa sul portone della cattedrale di Genova (Bagnasco VERGOGNA, niente di più), adesso tutti questi politici e tutti i prelati cattolici esprimeranno cordoglio e chiederanno scusa a una mamma di Torino che ha visto morire il figlio a causa dei pregiudizi sull'omosessualità?

Marco aveva 16 anni e frequentava un istituto tecnico, la sua famiglia si era trasferita in Italia oltre vent'anni fa dalle Filippine. Da un anno e mezzo però i suoi compagni e altri ragazzi della scuola lo tormentavano dicendogli che era omosessuale, gay, finocchio, frocio. Un'offesa, ovviamente, in un paese dove ogni giorno c'è qualche personaggio pubblico (politico, vescovo, cardinale, attricetta) che ci dice che l'omosessualità è peccato, devianza, minaccia alla famiglia.

Marco si è piantato un coltello all'altezza del cuore e si è buttato dalla finestra.
La responsabilità della sua morte - non mi spavento di dirlo - pesa sulla coscienza (se ne hanno una) di Buttiglione, Calderoli, Casini, Mastella, Binetti, Serafini, del cardinale Ruini e di monsignor Bagnasco, di papa Ratzinger. E di tutti quelli che impediscono a gay e lesbiche di essere uguali agli altri. O meglio di essere diversi, ma di avere gli stessi diritti e dunque valere come gli altri.

Indegne le parole della vicepreside, che secondo quanto riporta il Corriere, minimizza

«Purtroppo a questa età, succede spesso che la sensibilità di un ragazzo non sia compresa dagli altri, ma non c’era alcun bullismo né l’intenzione di far male, solo degli sciocchi scherzi involontariamente crudeli. Da quel momento, per noi non c’è stato più alcun segnale di disagio né da parte del ragazzo né della famiglia».

I Dico - e ancor di più il matrimonio per tutti - servono soprattutto a questi adolescenti come Marco, che come dimostrano studi internazionali soffrono e rischiano di morire proprio per l'omofobia e il rifiuto della società.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO