Bryan Singer accusato di molestie: scandalo a Hollywood per festini gay

Il regista nella bufera per alcune dichiarazioni piovutegli addosso. E le indiscrezioni aumentano...

Bryan Singer probabilmente sparava di finire sulle prime pagine dei giornali e dei siti web proprio per il film in imminente uscita di cui è il regista. Fra poco settimane, infatti, in America uscirà X-Men: Days of Future Past. Ma il regista si è trovato al centro di un fuoco incrociato per alcuni episodi che riguardano la sua vita privata e il suo passato.

Nei giorni scorsi, un uomo originario della California, oggi 32enne, Michael Egan, ha accusato Singer di averlo minacciato e di essere andato a letto con lui con le promesse di una carriera nel mondo della settima arte. Egan ai tempi era 17enne e avrebbe incontrato il regista in una delle famigerate feste Hollywoodiane che erano solite svolgersi in quegli anni.

Non un incontro casuale bensì una serie di rapporti che sono durati fino al 1999 e che, ad oggi, l'uomo ha voluto rendere noti, chiedendo un risarcimento di milioni di dollari. La causa è apparsa online e le accuse sono diventate improvvisamente di dominio pubblico. Immediata la replica dell'avvocato di Singer che ha definito le accuse "assurde e diffamatorie”.

22nd Annual Elton John AIDS Foundation's Oscar Viewing Party - Arrivals

Nelle scorse ore, però, sono stati resi noti alti nomi potenti coinvolti in questi incontri che stanno letteralmente facendo tremare Hollywood. Figure professionali legate alla NBC, Disney e a Broadway: Garth R. Ancier, Gary Wayne Goddard e David Alexander Neuman. Loro tre hanno subito smentito la loro presenza e partecipazione a questi veri e propri festini, negando qualsiasi coinvolgimento in questo scandalo.

E c'è anche un altro nome che potrebbe essere coinvolto: Dustin Lance Black, sceneggiatore Premio Oscar per Milk. Lui è amico del regista e sembra essere, a sua volta, uno dei partecipanti a questi party. Potrebbe essere sentito come testimone anche Tom Daley, il campione olimpionico, fidanzato di Black da un annetto circa.

Si attendono sviluppi, conferme o eventuali smentite. Ma nel frattempo, sono in molti a tremare per questo scandalo sempre più torbido.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: