L’ONU favorevole a una legge sulle unioni gay in Perù

Segnali di speranza per le persone LGBT in Perù.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha espresso il proprio sostegno al Ministero peruviano della Giustizia e della Difesa del Popolo in merito a un progetto di legge che vuole ufficializzare le unioni civili delle coppie dello stesso sesso. Stando a un comunicato dell’ufficio dell’ONU in Perù si deve “sottolineare la coerenza di queste iniziative con i trattati internazionali per la difesa dei diritti umani ratificati dal Perù”.

Lo scorso mese di marzo il Ministero della Giustizia ha reso nota la propria opinione in merito alle unioni civili per le coppie dello stesso sesso e le ha espressamente sostenute per il fatto che sono “direttamente associate con la libertà di queste coppie di portare avanti il loro progetto di vita in comune per poter dare un senso alla propria esistenza”.

Il disegno di legge sulle unioni civili in Perù prevede il diritto di visita al proprio compagno/compagna in ospedale o in carcere, di poter ereditare, di avere una pensione, di prendere decisioni in merito agli interventi chirurgici come anche sulla sepoltura. Non prevede, però, l’adozione.

L’ONU favorevole a una legge sulle unioni gay in Perù

La chiesa cattolica del Perù si oppone con tutta se stessa a tale iniziativa e nei giorni scorsi ha reso noto un comunità in cui afferma che l’unione civile tra persone dello stesso sesso è “contraria all’ordine naturale, minaccia la dignità umana e mettere in pericolo il sano sviluppo dei bambini.”

Nei giorni scorsi, inoltre, l’ex premier del Perù Luis Solari ha affermato che il matrimonio tra persone dello stesso sesso non è un diritto umano dal momento che non figura né nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo dell’ONU né nella Convenzione americana dei diritti dell’uomo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Anodis

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail