Le storie lesbiche di Fergie

Fergie e il sesso? Vanno a braccetto, con qualche sorpresa. La cantante dei Black Eyed Peas (che ha fatto anche un album da solista) ha dichiarato infatti nell'ambito di un'intervista rilasciata al Daily Mirror di non essere stata precoce e di aver perso la verginità dopo i 18 anni.

Con gli uomini Fergie si è divertita; non sa dire quanti ne ha avuti, ma ci rassicura che non sono tanti. Ma non si fa alcuno scrupolo ad ammettere di essere stata spesso anche con donne. Un coming out bisex, dunque.

Un patetico tentativo di ritagliarsi addosso la parte della ribelle a tutti i costi? Qualche sospetto c'è. Fergie infatti non ci dice: mi piacciono anche le donne e basta. Ma si sente in dovere di darci delle giustificazioni, un po' forzate e un po' insensate. Scrive l'Ansa che la bisessualità della cantante è "una sorta di ribellione contro la rigida educazione cattolica ricevuta dalla famiglia, che la porto' anche alla tossicodipendenza". Essere gay e lesbiche è dunque come drogarsi?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: