Dopo le unioni civili per tutti, Gibilterra guarda al matrimonio gay

Come promesso, le associazioni LGBT di Gibilterra iniziano a lavorare per l’approvazione del matrimonio per tutti.

Lo scorso 21 marzo il Parlamento di Gibilterra ha approvato le unioni civili per tutti. Ora, appena dieci giorni dopo, l’associazione Equality Rights Group – che dal 2000 ha lavorato per l’approvazione delle unioni civili – ha fatto sapere che è pronta per il suo nuovo obiettivo e cioè lottare per l’approvazione del matrimonio ugualitario.

Ad annunciarlo è stato Felix Alvarez, presidente di Equality Rights Group, che, durante una festa per celebrare l’approvazione delle unioni civili, ha detto:

Iniziamo un semestre di consultazioni con tutto il collettivo lesbico, gay, bisessuale e transessuale per organizzare la nostra lotta per il riconoscimento del matrimonio ugualitario.

In pratica ci saranno vari incontri delle associazioni LGBT di Gibilterra che si esprimeranno nel dettaglio, come assicura Felix Alvarez:

Abbiamo in programma di celebrare varie riunioni pubbliche per discutere la situazione e per votare formalmente da qui fino a settembre. Gli incontri saranno aperti in modo che ci possa avere la più ampia partecipazione. Con tutte le votazioni formali avremo così una solida base alle spalle quando presenteremo la proposta ai politici.

Secondo il presidente di Equality Rights Group, infatti, è importante ascoltare la base per avere un grosso sostegno:

Dobbiamo noi ascoltare la base e non il contrario! Abbiamo bisogno di conoscere nel dettaglio il loro punto di vista prima di mettere mano a una qualunque iniziativa.

Metodologia che mi sembra molto interessante e che, chissà, forse produrrebbe qualche risultato anche in questa nostra Italia che, spesso, vede le varie anime del movimento LGBT che lottano tra di loro invece di costruire qualcosa insieme...

Dopo le unioni civili per tutti, a Gibilterra si guarda al matrimonio gay

Via | Ragap

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO