L'amore è l'amore. Campagna cilena per i diritti dei gay

L'amore ci rende felici, ci dà forza, non ha limiti. L'amore è diverso come siamo diversi tu e io. Con queste frasi, l'associazione cilena MovilhMovimiento de Integración y Liberación Homosexual – ha realizzato una campagna per chiedere l'uguaglianza sociale e legale di tutti i cittadini e per esigere l'abolizione delle norme omofobe che ancora esistono nel paese.

La campagna si chiama El amor es el amor e ha ottenuto il sostegno di artisti e politici di tutte le correnti ideologiche che promuovono la piena uguaglianza di tutti i cileni. Intento della campagna è quella di promuovere leggi contro la discriminazione, sull'identità di genere o sull'uguaglianza legale di tutte le coppie, senza distinzione tra coppie gay e quelle etero. Inoltre si chiede l'abolizione degli articoli 365 (che fissa a 14 anni l'età minima per avere relazioni sessuali per etero e lesbiche, mentre le innalza a 18 anni nel caso dei gay) e 373 (che permette che le forze di sicurezza possano intervenire contro le persone LGBT che esprimono pubblicamente il proprio affetto, in nome di una non ben precisata offesa al pudore, alla morale e ai buoni costumi) del Codice Penale.

Trovo geniale la frase del video: “Le leggi sono fate per integrare, non per escludere”. E questo vale in Cile come in Italia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 58 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: