Gli omofobi vivono di meno, lo rivela uno studio

Questo studio è stato pubblicato sull'American Journal of Public Health: gli omofobi vivono davvero 2.5 anni di meno in media

Oggi abbiamo scoperto un documento molto interessante e senz'altro da condividere su Facebook e social network vari per terrorizzare i più omofobi: non è incitamento all'odio e alla violenza, ma un semplice invito a mettere sotto agli occhi di tutti i rischi che si corrono quando si è omofobi e dunque ignoranti, con la speranza che lo leggano i Putin vari sparpagliati in tutto il mondo.

La ricerca in questione si intitola Anti-Gay Prejudice and All-Cause Mortality Among Heterosexuals in the United States ed è riassunta in questo link, dove si legge che l'aspettativa di vita degli omofobi sia di 2.5 anni inferiore rispetto a quella di coloro che vivono senza pregiudizi: cosa cosa? Solo 2.5 anni? Proprio così, ma sempre meglio che nulla: l'Università della Columbia e del Nebraska hanno fatto delle indagini su ben ventimila persone e sono arrivate a concludere che eliminare il pregiudizio fa bene non solo ai gay - degli studi son stati fatti anche su di loro - ma anche agli etero, i quali soffrirebbero eccessivamente, pensate, per problemi cardiovascolari.

Studio pubblicato sull'American Journal of Public Health


omini gay e lesbo

Il documento è stato pubblicato solo recentemente dall'American Journal of Public Health, nonostante la sua data di approvazione risalga al 6 settembre 2013: poco importa, visto che questo non ci impedisce di parlarne e di farlo notare a voi lettori.

Omofobi, state attenti, di qualsiasi razza voi siate: sono due anni e mezzo in meno, mica un paio di giorni!

Via | American Journal of Public Health

  • shares
  • Mail