Il kaiser Guglielmo II e lo scandalo dei militari gay che spianò la strada alla Grande Guerra

Noto anche come lo scandalo della tavola rotonda, lo scontro tra il giornalista Maximilian Harden ed il principe Philipp di Eulenburg non solo rischiò di travolgere l'imperatore e tutto la casta militare tedesca, ma preparò la strada anche allo scoppio della prima Guerra Mondiale.

Amico personale del Kaiser Guglielmo II, il principe di Eulenburg venne travolto dallo scandalo. Uno scandalo ampio che sconvolse buona parte dei circoli militari che gravitavano attorno allo stesso imperatore tedesco (del resto la stessa affettuosa amicizia tra i due aveva suscitato più di un sospetto. Più di un'illazione. Lo stesso Bismarck in una lettera aveva parlato apertamente di un rapporto particolare tra Guglielmo II ed il principe).

Tuttavia questa bomba ad orologeria esplose in tutta la sua violenza solo nel 1907 quando la relazione del principe con il generale Kuno Graf von Moltke, comandante di Berlino, venne pubblicamente denunciata (un vero outing ante-litteram) dal giornalista Maximilian Harden . Il maremoto politico che ne seguì non solo rischiò di far naufragare una volte per tutte l'intero establishment, ma causò anche un grave irrigidimento che portò la Germania verso il primo conflitto mondiale (lo scandalo fu probabilmente architettato da un gruppo di falchi, incluso Harden, che vedevano nel principe un grande assertore della pace).

Lo scandalo della Tavola rotonda

Una scia di suicidi, denunce e contro-denunce (l'omosessualità era allora reato) avvelenò per diversi mesi la vita politica tedesca, portando ad un dibattito pubblicò sull'omosessualità. In ogni caso, il generale venne riconosciuto colpevole dal tribunale, mentre il principe venne prosciolto. Tuttavia l'intero processo venne poi invalidato per un vizio di forma. Imperatore e potere politico avevano tutto l'interesse ad insabbiare l'accaduto e ridimensionare, almeno in parte, lo scandalo.

Nella foto in divisa il generale conte Kuno Graf von Moltke, poi il principe Eulenburg ed infine il giornalista che fece scoppiare lo scandalo Maximilian Harden.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO