Macklemore gay? "Era un accompagnatore privato"

Macklemore è stato un gay a pagamento? Rumor insistenti lo vorrebbero

Chi conosce Macklemore si sarà senz'altro chiesto almeno una volta se sia gay oppure no, soprattutto per la sua stravaganza e per i suoi modi di fare e atteggiarsi; avrà sicuramente sentito, poi, tutte le voci di corridoio che si son rincorse a dismisura sul suo conto, a tal punto che lui stesso è intervenuto confessando scherzosamente di essere omosessuale.

Oggi apprendiamo via Queerty.com - che è solo una delle fonti che riporta un informatore anonimo - che i pettegolezzi su Macklemore sono tutt'altro che infondati; certo, si tratta di rumor che vanno presi con la dovuta cautela, visto che non ci sono né prove né chi ha parlato ha voluto rivelare il proprio nome (insomma, chi ha scritto la notizia potrebbe aver inventato anche tutto di sana pianta); le dichiarazioni, però, sono arrivate e noi non possiamo far altro che proporvele:

"Lui era un accompagnatore privato a Seattle durante il periodo di pre-fama, per pagare i suoi conti faceva questo lavoro. Si definiva un gay f** p**, anche se sono sicuro che tutt’ora non sia al cento per cento etero".

Macklemore, dunquw, sarebbe gay, o meglio: avrebbe fatto il gay a pagamento per estinguere i suoi debiti. Vista la stravagana del personaggio, non ci meraviglieremmo e comunque questi etero alla luce del sole e omosessuali sotto alle coperte non ci sono mai piaciuti: ma davvero vogliamo credere che un gay a pagamento "faccia l'omosessuale" solo per ricevere soldi in cambio? Suvvia... non siamo nati mica due giorni fa!

Via | Queerty

  • shares
  • Mail