Binyavanga Wainaina è gay: coming out in Kenya

Articolo dello scrittore pubblicato sul web

Binyavanga Wainaina

Binyavanga Wainaina è un giornalista e scrittore che ha deciso di rivelare pubblicamente la sua omosessualità. Lo ha fatto sui siti web Africa is a Country e Chimurenga Chronic

Il titolo scelto è esplicito ed evidente, in una sorta di dichiarazione virtuale alla madre: Mamma, sono omosessuale” (I am homosexual, mum). L'uomo ha deciso di fare il passo proprio nel giorno del suo 43esimo compleanno, il 18 gennaio 2014.

Il coming out ha destato curiosità ed è stato visto come un vero e proprio atto di coraggio perché in Kenya non è proprio tollerato o accettato. L'omosessualità, nel Paese, è punibile con una multa e anche la reclusione dai 5 ai 14 anni

Qualche anno fa, David Kuria Mbote, primo politico gay dichiarato del Kenya, aveva provato a candidarsi ma, in mancanza di fondi e dopo una serie di minacce di morte, aveva poi deciso di cancellare la propria candidatura. Ai tempi dei suo ingresso nel mondo politico, aveva dichiarato:

"In molti mi hanno dissuaso dal parlare esplicitamente della mia omosessualità: gli etero mi dicono che se lo facessi potrei dare l’impressione di essere parziale; la comunità gay preferisce che io ponga l’accento sulla qualità del lavoro da fare, piuttosto che sul mio orientamento sessuale. L’idea è che sia eletto senatore un gay e non che un gay venga eletto al Senato. Molti politici ritengono che la mia candidatura non sia seria e credono, probabilmente, che desidero solo dare maggiore visibilità alla lotta per i diritti delle persone lgbt. Il risultato è che posso avvicinarmi alla gente senza quell’opposizione e sfiducia che dovrei affrontare in caso contrario. Ma la situazione cambierà presto"

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail