The Bachelor in versione gay? "Non è un buon esempio per i bambini"

Il protagonista del programma americano ha una visione negativa su una versione Lgbt dello show

Juan Pablo Galavis

The Bachelor è un programma americano di successo. C'è stata anche una versione italiana del programma ma non ha riscosso il favore del pubblico. In America, lo show è molto seguito e il protagonista è finito nei guai (mediatici) per una sua dichiarazione assolutamente contraria ad una versione Lgbt dello show. Lo scopo del programma è semplice e immediato: un uomo cerca la propria compagna tra diverse pretendenti.

Non credo che sia un buon esempio per i bambini da vedere in televisione

Questo il commento di Juan Pablo Galavis che poi ha continuato, esprimendo così la sua idea. Pur riconoscendo che sono esistono i genitori LGBTI , pensa che i bambini sarebbero confusi nel vedere un genitore single gay in cerca di amore:

"Ovviamente le persone hanno il loro marito e la loro moglie, poi i figli ed è così che siamo cresciuti. Ora ci sono padri che hanno figli e tutto il resto ed è difficile per me capirlo, anche nel senso di una famiglia numerosa... Due genitori che dormono nello stesso letto e il ragazzo che vuole andare nel loro letto ... é qualcosa che confonde, in un certo senso . Ma io li rispetto perché vogliono avere figli. Vogliono essere genitori. Quindi è una scala ... Dove lo metti sulla bilancia ? Dove si trova la sottile linea da attraversare o meno? Bisogna rispettare i desideri di tutti e il modo di vivere di ciascuno. Ma sarebbe troppo difficile per la TV"

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail