James Blunt: "I gay sono i miei primi fan"

Il cantante parla della sua carriera e delle voci sulla sua omosessualità

james-blunt

James Blunt ha rilasciato un'intervista al magazine francese "Voici" e ha toccato anche il tema dell'omosessualità. Secondo alcuni rumours anche lui, in verità, sarebbe gay. Ma la voci, non confermate, non lo scalfiscono minimamente:

"Non mi provoca alcun fastidio Forse è perché ero militare ho spesso scherzato su questa cosa e non ho alcun problema con la sessualità delle persone..."

Inoltre ha aggiunto:

"Avete notato che il mio ultimo video è come una miscela di 'Brokeback Mountain' e 'Top Gun' ? I gay sono i miei fan numero uno"

In merito alla fama, è felice del successo ottenuto ma ammette anche i lati negativi di essere sotto i riflettori e ascoltato dai suoi fans:

"Il successo mi ha reso timido Ci sono alcuni sentimenti personali che non osi esprimere quando così tante persone ti stanno ascoltando. La vita fugge da te, è spesso ciò che accade quando gli artisti diventano troppo popolari. Prendete Amy Winehouse, Lady Diana o Michael Jackson, le loro vite sono state colpiti perché erano agli occhi del pubblico"

Infine una considerazione finale tra vita pubblica e privata:

"Un artista è prima di tutto celebrato per il suo talento, poi vengono esaminati per il modo di vestire, le loro abitudini, le loro amicizie, i loro amori ... Questo è quando diventa pericoloso, anche perverso, perché il pubblico ama una stella cadente"

Via ! FemaleFirst

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail