Thomas Hitzlsperger è gay: coming out dell'ex giocatore di calcio

Il 31enne parla apertamente della sua omosessualità

Hitzlsperger

Ormai non è più un giocatore a tutti gli effetti, essendosi ritirato da pochi mesi dalla squadra dell'Everton. Però, Thomas Hitzlsperger ha voluto comunque rivelare la propria omosessualità. Nel corso della sua carriera ha giocato in diverse squadre e ha avuto anche una breve parentesi in Italia, per la Lazio.

Queste le parole dell'uomo, assolutamente chiare e dirette:

"Voglio parlare della mia omosessualità, voglio che si parli di questo tema nello sport professionistico. Non se ne parla mai seriamente negli spogliatoi delle squadre di calcio, soprattutto in Inghilterra, Gemania e Italia. Solo da poco ho capito chiaramente di voler vivere con un uomo (...) Quando parliamo di tifosi doppiamo capire che parliamo di tutti i tipi e tutte le età di persone, ogni reazione è possibile, ma penso che per la maggior parte dei tifosi scoprire che un proprio beniamino sia gay non sarebbe un problema"

Una scelta che molti definiranno coraggiosa e da applaudire ma per altri arriva ancora troppo tardi, visto l'abbandono dal calcio prima di fare coming out. Thomas, inoltre, circa un anno fa, aveva parlato così del binomio gay-calcio, invitando a NON fare coming out:

"Chi dichiara apertamente la propria sessualità potrebbe essere costretto a ritirarsi ma il suo coraggio potrebbe ispirare e incoraggiare altri atleti gay ad affrontare apertamente la situazione. Ci saranno sempre persone che vedranno l’omosessualità come una malattia incurabile"

E, coerentemente, lui ha infatti aspettato prima di farlo. Ma, dall'interno del mondo del calcio, avrebbe avuto probabilmente tutto un altro sapore. E un altro senso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail