Befana 2014: cosa porterà alla comunità LGBTQI?

Se per un attimo pensassi di essere io, la befanona etero pro diritti gay, a chi porterei i dolci e a chi il carbone?

La Befana 2014, anche lei si prepara a riempire le calze, e a distribuire regali, dopo Babbo Natale.

Sì, lo so cosa state pensando tutti: fra donne, molte hanno ceduto al richiamo e si sono scambiati messaggi tipo: hai preparato la scopa?, fatto la revisione? Sei pronta per il giro? Dove ci diamo appuntamento?

Io per un attimo mi immagino nel ruolo. Da brava befana etero attivista pro LGBTQI, mi chiedo, ma cosa augurerei per questo anno? A chi porterei i dolci e a chi il carbone?

Mi augurerei che la calza della comunità LGBTQI contenesse la nuova legge contro l'omofobia, che non ci fossero più iniziative e discese in piazza per ottenerla, ma solo perché non occorressero più, ché la possibilità di contrarre matrimonio venisse estesa a tutti, e che tutti godessero di pari diritti.

Mi piacerebbe riposarmi, l'anno prossimo, e sapere che questi doni non sono più richiesti. Ok?

Poi chiaramente c'è la questione carbone. Chi se lo merita? Il solito Giovanardi? Le sortite di altri politici, dallo stesso Berlusconi alla Binetti? Chi pensa che si possa offendere qualcuno dandogli del frocio o della lesbica come se l'orientamento sessuale fosse un insulto? A chi organizza i family day lo stesso giorno del Gay pride, come se le due manifestazioni o le due istituzioni fossero in antitesi, non contigue, non comuni a tutti? A Guido Barilla che pensa che la famiglia degli spot del Mulino Bianco, non possa essere composta da genitori omo, poi si pente e ancora aspettiamo che faccia qualcosa, magari di allegro, per dire sì a tutte le famiglie.

A chi pensi di discriminare, dileggiare, compiere atti di bullismo contro persone LGBTQI.

A chi, per ignoranza e mancanza di informazione, fa riferimento all'omosessualità come a una malattia curabile.

A tutti questi andrà il mio carbone. Non voglio essere una befana seria, non mi metto a giudicare. Ma l'anno prossimo, mi raccomando, mettetevi sotto, non mi va affatto di lavorare, fa freddo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: