Il passaggio dal 2013 al 2014, tra coming out e unioni civili

Nella settimana a cavallo tra il 2013 e il 2014 ci sono state diverse notizie che riguardano il mondo queer: vediamone alcune.

Il passaggio dal 2013 al 2014, tra coming out e unioni civili

Senza dubbio l’evento più importante di questa settimana è stato l’arrivo dell’anno nuovo, ma questo è comune a tutto il mondo, anche se è interessante notare come l’anno 2013 si sia concluso con un coming out e il 2014 se ne sia aperto con un altro. A fine 2013, infatti, a dichiararsi lesbica è stata Robin Roberts, conduttrice tv statunitense, mentre a inizio 2014 ha fatto coming out Barbara Hendricks, ministra tedesca dell’ambiente. A voler rimanere in tema di annunci queer in questo primo scorcio del 2014, ricordiamo quello lieto delle nozze tra Valerio Pino e Oscar Wilder, poi la notizia del fidanzamento di Zachary Quinto con Miles McMillan e l'evento, meno lieto, della rottura tra Ricky Martin e Carlos Gonzalez Abella.

Dal punto di vista politico italiano in questi giorni sta tenendo banco la questione unioni civili proposte da Matteo Renzi. Ricordiamo che quelle di Renzi sono “unioni civili alla tedesca”: non sono un matrimonio, non prevedono l’adozione e concedono alcuni diritti alle coppie dello stesso sesso. Come sottolineato più volte, si tratta di “unioni civili ghetto”.

Una parte della politica italiana – nello specifico il Nuovo Centrodestra con Angelino Alfano, Roberto Formigoni e Carlo Giovanardi in prima fila – si è detto fortemente contrario a questo istituto, affermando che c’è da privilegiare la famiglia. A queste affermazioni, risponde lo stesso Matteo Renzi:

Dobbiamo vedere che cosa hanno fatto i governi sostenuti da Alfano e Giovanardi per la famiglia: hanno azzerato il fondo per la famiglia. Quindi se la famiglia è una cosa seria, e io credo di sì, bisogna essere coerenti.

Ma anche diversi senatori del Partito Democratico fanno quadrato attorno al loro segretario e affermano che andranno avanti con il progetto delle unioni civili, piaccia o meno al Nuovo Centrodestra. Si cercheranno consensi in altre forze politiche, consensi che già arrivano da una parte di Forza Italia con Giancarlo Galan che si dice pronto ad approvare immediatamente la norma di Renzi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 27 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO