Libro dell'omofoba americana Linda Harvey non è più acquistabile su Amazon

Durissime proteste degli utenti di Amazon per la messa in vendita di un libro potenzialmente pericoloso nei confronti di giovani gay.

Libro dell'omofoba americana Linda Harvey non è più acquistabile su Amazon

Dagli scaffali virtuali di Amazon non è più possibile acquistare il libro di Linda Harvey, omofoba leader del progetto ultraconservatore cristiano Mission: America. Nel libro, infatti, l’autrice incita i genitori i cui figli fanno coming out a lottare per combattere la loro “deviazione”. Titolo del manuale in questione è Maybe He’s Not Gay: Another View on Homosexuality ed è un concentrato di luoghi comuni sull’omosessualità come anche un invito a mettere in pratica escamotage violenti nei confronti dei ragazzi che fanno coming out.

A seguito della messa in vendita online del libro, Amazon.com ha ricevuto una valanga di email in cui gli utenti esprimevano la propria preoccupazione per l’irresponsabile commercializzazione di un manuale potenzialmente pericoloso, ponendo in risalto come le affermazioni di Linda Harvey non hanno alcunché di scientifico che possa essere di aiuto ai giovani per affrontare il loro futuro, e questo a prescindere dall’orientamento sessuale dei giovani stessi.

Da Amazon hanno comunicato che gli editori avevano scelto di ritirare il libro dal portale prima che arrivassero le lamentele degli utenti.

Linda Harvey è considerata un’esperta anti-gay e una delle persone più omofobe di tutti gli USA che è giunta al punto di affermare che l’educazione migliore per i gay è “l’abuso di minori”, mentre il modo ideale per difendersi dagli omosessuali sul posto di lavoro è sparare loro. Secondo Linda Harvey, poi, le persone LGBT non dovrebbero avere la stessa protezione che la legge assicura agli eterosessuali e ha definito gli attivisti come “maestri di manipolazione demoniaca”. Il Southern Poverty Law Center, organizzazione per i diritti civili negli USA, ha qualificato l’organizzazione di Harvey come uno dei maggiori gruppi di odio antigay del paese.

Via | HP
Foto | Ragap

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: